Negli ultimi giorni la Lega di Castellammare aveva lanciato un grido di allarme per lo stato di salute del pilone che sostiene il ponte sopra il fiume S. Bartolomeo. Dopo ka richiesta subito il sopralluogo del Capogruppo della Lega all’ARS On. Catalfamo.

Dopo la segnalazione del Commissario Comunale della Lega Sicilia Salvini Premier Giovanni Scaraglino a seguito di un sopralluogo effettuato in data 21.05.2020 presso il viadotto San Bartolomeo la cui bretella congiunge l’ uscita dell’autostrada A29 Castellammare del Golfo con altri comuni limitrofi, il Presidente del Gruppo Parlamentare Lega Sicilia Salvini premier Antonio Catalfamo si è premurato per fare un sopralluogo nella giornata di oggi 27.04.2020 per constatare di persona le condizioni in cui versa il Ponte San Bartolomeo. Hanno presenziato il Commissario Provinciale Lega Sicilia Salvini Premier Bartolo Giglio, il responsabile enti locali Marico hopps ed il commissario Comunale di Salemi Adelaide Terranova e la sezione tutta della Lega di Castellammare del Golfo. Nella prima mattinata è stata fatta una prima tappa nel Comune di Castellammare del Golfo dal Sindaco Nicola Rizzo, il quale ha fatto presente che subito dopo il suo insediamento ha segnalato a chi di competenza di porre in essere tutte le verifiche al fine di garantire l’assenza di problemi di natura strutturale del Ponte, ed infatti è stato rassicurato verbalmente dall’Anas sull’assenza di problemi di natura strutturale e che gli stessi avrebbero provveduto in breve tempo alla manutenzione. Dopo aver ringraziato il Sindaco per l’accoglienza, ci siamo recati nel suddetto luogo con la presenza del Vicesindaco Giuseppe Cruciata e con la gentilezza di chi ci ha permesso di entrare all’interno delle proprietà ed è stato constatato che il pilone non versa in condizioni rassicuranti, ed infatti l’On. Antonio Catalfamo ci ha espressamente detto che segnalerà all’assessorato delle infrastrutture ed all’Anas lo status attuale in cui versa il ponte onde evitare che si possano verificare eventi catastrofici. Il commissario Giovanni Scaraglino interviene a tal proposito: “E’ una questione da non sottovalutare e che dunque non deve passare inosservata quello delle infrastrutture. Il quadro che emerge è alquanto preoccupante, abbiamo bisogno di risposte ed azioni concrete al fine di garantire a tutti una viabilità sicura ed efficiente per prevenire eventuali tragedie. Il ponte San Bartolomeo è costantemente oggetto di passaggio di autoveicoli e mezzi pesanti le cui sollecitazioni possono essere ulteriormente dannose, soprattutto nel periodo estivo in cui si formano delle code chilometriche per raggiungere le nostre spiagge. Auspico che possano essere presi provvedimenti urgenti nell’interesse di tutta la comunità.