PALERMO. “Corso Tukory e le vie limitrofe sono tornate ad essere zona franca per gli abusivi totali. Merce di ogni tipo e rifiuti vengono posizionati sui marciapiedi, a ridosso di alcuni negozi e persino nella villetta. Confartigianato non può accettare tutto questo”.

A dichiararlo è il presidente provinciale Nunzio Reina, che aggiunge: “Il Comune aveva realizzato un regolamento per questi ambulanti e soltanto chi avrebbe ottenuto l’autorizzazione avrebbe potuto posizionare la propria bancarella nei giorni e negli orari prestabiliti. Ma da mesi è ormai tutto tornato come prima. La zona viene presa d’assalto ad ogni ora e ogni giorno”.

Poi Reina sottolinea: “In precedenza è stato accertato come tra quelle strade ci sia un vero e proprio mercato illegale che prende vita nei vicoli dell’Albergheria, ma nonostante ciò tutta l’area è una giungla. Visto il rigore che per diverso tempo è stato adottato nei confronti di chi aveva un gazebo o collocava semplicemente all’esterno della propria attività un cartello, sarebbe necessario intervenire contro chi non si preoccupa del decoro della nostra città al cento per cento. Le regole esistono per tutti e noi di Confartigianato siamo pronti a ribadirle nell’ottica sempre più forte della lotta contro gli abusivi”.