9c79c333-8b20-40d2-99fb-f26d4beb70a9

Finisce 104-87 gara 5 ed i San Antonio Spurs portano a casa il titolo NBA più esaltante della storia, prendendosi una bella rivincita su Miami, arrivata molto sotto tono alle finali.

Nello spogliatoio dei neo campioni Nba, annaffiato da fiumi di Dom Perignon, Marco Belinelli è uno dei più rumorosi. Lancia cori, abbraccia tutti e ripete. “Non ci credo…”. Un momento davvero incredibile per lui e per tutto il basket azzurro. Un italiano campione Nba, qualcosa di veramente straordinario.

Beli fatica a contenere la sua gioia. “Qualcosa di veramente incredibile – dice il cestista di San Giovanni in Persiceto – sono campione Nba, nessuno lo avrebbe mai detto. Questo successo è per la mia famiglia e per tutti quelli che hanno creduto in me. Ma lo voglio dedicare anche a tutti quelli che in questi anni mi hanno criticato. Chi diceva che non sarei mai riuscito a crescere in questa Lega, loro mi hanno dato una carica e una motivazione incredibile e adesso sono campione Nba. Non so bene che cosa dire in questo momento”.