Autore: Luigi Benedetti

Le dinamiche politiche, a tutto tondo, vengono oggi osservate e descritte in modo artefatto, deviato, non collimante con la realtà. Il motivo è presto detto. Determinate compagini culturali, nel secondo dopoguerra e specialmente dagli anni 70 in poi, hanno generato con costrizione diabolica un obbligo alla descrizione dei fatti politicamente corretta, asserita alla maniera antifascista […]

Leggi tutto

Il compito più difficile di uno scrittore, di uno scrittore capace, è quello di immedesimarsi nei personaggi che vuole raccontare. Sentirli talmente tanto dentro di sé da provare gli stessi dolori e le stesse gioie senza aver vissuto davvero le loro esperienze. In questo, lo scrittore, è artista a tutto tondo perché tale pratica necessita […]

Leggi tutto

Da molti anni, ormai, siamo abituati all’idea di rassegnarci davanti l’analfabetismo funzionale dilagante, lo stucchevole utilizzo smodato della retorica, l’annullamento di qualsiasi pensiero critico. E’, di fatto, una specie di bomba nucleare che è stata sganciata su di noi intorno agli anni ’70. Pasolini, nelle sue parole in libertà, vedeva in questo il vero fascismo, […]

Leggi tutto

Si terrà a Trapani, a cura di “Nova Civitas – fondazione di studi economici e sociali”, editrice del nostro giornale Eleggo.info, un importantissimo convegno su quella che probabilmente è la pagina di storia più importante del nostro Paese. Con la moderazione dell’Onorevole Livio Marrocco e l’introduzione di Luigi Benedetti, il giornalista e saggista Gabriele Paradisi […]

Leggi tutto

La vicenda che vede Salvini al muro per le sue azioni è nota a tutti. Ripeterla qui sarebbe inopportuno. Circa il tutto, quindi, la cosa che mi preme fare è sottolineare con  forza ragionamenti a contorno, valutazioni, evidenze che non riguardano Salvini ma la Repubblica Italiana. Quando i padri costituenti la fondarono, decisero che i […]

Leggi tutto

Cari lettori, oggi, complice uno scontro mattutino con persone di opposte vedute, volevo spiegarvi come funziona la democrazia a sinistra. Per informarmi seguo pagine quasi soltanto opposte alle mie idee. In certi casi mi diverto a commentare i post. A modo mio: e cioè sapendo argomentare nel merito con pacata analisi dei fatti. Questa cosa […]

Leggi tutto

Tanti anni fa, adesso non ricordo esattamente l’anno, il bravo Luca Ricolfi pubblicò un libro interessantissimo e che è sempre in bella mostra nella mia libreria; il titolo era: “Perchè siamo antipatici? La sinistra e il complesso dei migliori”. Il titolo diceva tutto e il testo, sviscerandolo, descriveva la tragica realtà di una sinistra italiana […]

Leggi tutto

La morte dei migranti nell’ennesimo naufragio avvenuto, ci fornisce indicazioni su cosa stia cambiando da quando il Governo italiano ha imposto una linea differente rispetto a quella inaugurata da Renzi: nulla. Non è cambiato assolutamente nulla. Sono tutti li, sulla sponda, i trafficanti di esseri umani; sono tutti li in attesa di segnali; segnali, indicazioni, […]

Leggi tutto

Silvio Berlusconi è tornato alla carica: si candiderà alle elezioni europee. La notizia, che già era nell’aria da mesi e mesi, può essere analizzata attraverso molteplici aspetti. Il primo è di costume. L’Italia è un Paese strano, con molteplici e surreali contraddizioni che la rendono davvero unica. Tutto quello che, in un Paese normale non […]

Leggi tutto
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e l'esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Utilizzo dei cookies